Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Alex vento

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti
nel sito:

Me

Introspezione

Alex vento

Poesia pubblicata il 05/08/2017 | 211 letture

Sono più cieco
di un cieco che crede di vedere,
ora cerco ancora di passar le tenebre.

Custodisce vita la mia cassa toracica.
esaudisce con le dita il mio io
poeta interno alla ferita aperta,

mi chiudo sotto la coperta,
quello che ho visto me lo son
tenuto stretto custodito pure questo
dentro al petto ormai trafitto
dalle mille frecce, dalle vostre mille facce,
raggruppati in gregge, fecce della terra,
animali rari ma come gli stercorari
raccogliamo merda e seminiamo guerra.
Appoggio il gomito alla gamba e con la
mano mi sorreggo il capo.

Cos'è che non funziona? forse lo stato
della materia o chi si prende tutto il materiale,
ciò che è stato secolare ho imparato
che si può ancora spezzare
a volte conviene riaggiustare
A volte conviene lasciar stare.

"Che fai per caso mediti?"

Certo che lo faccio, oltre i miei limiti
ci vado presto guidato dal mio sesto
senso, senti l'odore dell'incenso.
Dentro i suoi occhi appiccare incendio.

Nota dell'autore:

«Me e la poesia: questo non fa parte di ciò che ho scritto,
Ci tengo solo a raccontare, iniziai a scrivere poesie dopo
Un brutto evento nella mia vita che riassumo con
Due parole «pedofilia» e «abuso» da parte di una persona
Verso di me. Se leggendo trovate tanta sofferenza ma anche passione e tanto lavoro dietro ora avete un perché di tutto ciò.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Alex ventoPrecedente di Alex vento >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: