Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Pasquale Vulcano

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Stupore

Pubblica in…




Poesie più recenti
nel sito:

Stupore

Riflessioni

Pasquale Vulcano

Poesia pubblicata il 27/03/2019 | 93 letture

Sovente intingo la mia penna triste,
nel tenebroso inchiostro delle ombre;
nel lutto, si prosciuga la mia vita,
intento ad ascoltare
ogni singhiozzo o palpito,
celati al buio cupo del mistero!

Nutrito di silenzi,
tralascio lo stupore di natura
fatto d’incanti, di bagliori vivi,
d’atmosfere e carezze,
da far vibrare l’anima mia nera
incatenando il cuore!

Mi si porge l’eterno
che la natura abbraccia
nell’incanto degli occhi,
rallentando il fluire dell’esistere,
nel contemplare assorto gli infiniti,
sterminati confini di stupore:

luci, colori intensi ed i profumi,
il cielo, il mare immenso e gli alti monti...
e nell’udire il canto degli uccelli,
nell’ammirare il tocco di farfalle
che leggiadre si posano sui fiori,
nell’ascoltare il mormorio dell’acqua
o il primo pianto che ogni vita accoglie...!

E, come dopo pioggia, su nel cielo
l’arcobaleno appare e toglie il velo,
così tristezza fuga, o cuore mio,
ché ti regala ciò l’immenso Dio!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Pasquale Vulcano
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: