Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Alessandra Cesselon

Alessandra Cesselon

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Alessandra Cesselon Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti
nel sito:

Cerere e le spighe feconde

Amore

Alessandra Cesselon

Poesia pubblicata il 20/05/2020 | 195 letture

Cerere e le spighe feconde
Come Cerere, incedo solenne nei tuoi pensieri...
Tu adori il mio corpo dorato, levigato dai venti di Roma,
drappeggiato d’un peplo sottile, di seta leggera.
Avanzo sontuosa, nel fulgore d’estate;
con passo di danza e polsi sonanti di cembali d’oro.
Mi guardi, coi tuoi occhi di glicine azzurro,
mentre raccolgo le spighe in fasci odorosi,
di calde fragranze di grano,
le giovani gambe scattanti nella aria serena.
Tra rossi papaveri e malve violette,
Tra tane di timide talpe e grilli saccenti
m’ incanti col tuo bel richiamo
Con giochi slacciati di ogni pudore...
E torno e ritorno ogni giorno
nell’antro del tuo desiderio...
Non puoi fare a meno di me!
Io sono il tuo pane fragrante, di torrido sole,
la dea dell’estate che cerchi ogni giorno
Nell’inconscio d’oscuro tormento
che mai ti dà pace.
E tu, sei mia meta segreta nel fare del giorno
M’inebria il sapor del tuo corpo,
l’afrore di intimi anfratti,
le limpide altezze d’empireo
dove mi porti,
talvolta,
sul far della sera.
Non temere più i mostri dell’Ade,
dell’inconscio bastardo e profondo,
Fiducioso, rifugiati in me,
nelle braccia del fresco mio cuore,
fino all’orlo, sicuro ed eterno,
del più antico
cratere del mondo!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Alessandra CesselonPrecedente di Alessandra Cesselon >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: